Rivenditori più vicini
compo image

Termini di ricerca frequenti

Rivenditori più vicini

Scheda informativa

Laurotino

compo image

Esigenze

Annaffiatura:
mezzo
Luce:
Sole/mezz'ombra
Cura:
media

Periodo di fioritura

Caratteristiche

Campo di applicazione:
Aiuole, bordure
Altezza di crescita:
fino a 3 m
Colore dei fiori:
Da bianco a rosa

Piantare correttamente

Piantare il laurotino

Esposizione:

Il laurotino (Viburnum tinus) ha molti nomi e viene chiamato anche lentiggine. La pianta appartiene alla famiglia delle ortensie e proviene dal bacino del Mediterraneo. Di conseguenza, tollera bene le temperature. I suoi fiori variano dal bianco al rosa ed emanano un gradevole profumo.

Vive particolarmente bene al riparo dal vento, in luoghi soleggiati o in penombra, in giardino o accanto alla parete della casa. Pur essendo abituato alle alte temperature, riesce a tollerare brevi sbalzi fino a -10 gradi Celsius e dimostra una parziale resistenza all’inverno. In zone più fredde, tuttavia, la pianta dovrebbe essere tenuta in vaso o altro contenitore per piante, in quanto non sopporta il gelo. Le piante in vaso hanno il vantaggio di poter essere spostate facilmente in caso di scelta errata dell'esposizione.

Il laurotino vive bene in un terreno con humus, soffice oppure in vaso con terriccio per piante mediterranee.

Piantagione:

Osservate la crescita e assicuratevi che vi sia sufficiente spazio nel vaso. Ogni 2-3 anni la pianta dovrà essere rinvasata con nuovo terriccio. Per questo, utilizzate terriccio per piante mediterranee. Per rinvasare in modo corretto, guardate qui .

Propagazione:

La pianta si propaga facilmente tramite margotta o talea. Entrambi i metodi possono essere utilizzati senza possedere particolari conoscenze botaniche o grandi preparativi.

Propagazione per margotta:

  • I polloni resteranno uniti alla pianta madre.
  • Piegare un ramo a terra e coprire con terra per qualche centimetro.
  • Tenere uniformemente umido il terreno.
  • Quando dalla margotta spunteranno le prime foglie, potrà essere reciso il collegamento con la pianta madre.
  • Trapiantare la nuova pianta in un altro posto.


Propagazione per talea:

  • Le talee possono essere effettuate in qualsiasi momento da marzo ad agosto.
  • Scegliete un pollone leggermente legnoso alla base dalle estremità superiori dei rami. Se venisse utilizzato un pollone tenero, marcirebbe una volta piantato nel terreno.
  • Rimuovere le foglie dai polloni, lasciandone due.
  • Piantare il pollone ancora senza radici per 2/3 in campo aperto, oppure, come consigliamo, in un vaso con terriccio da coltivazione.
  • Non esporre alla luce diretta del sole e mantenere la terra umida.
  • Annaffiare regolarmente finché le radici non siano completamente sviluppate (fino a 8 settimane).

Mantenere correttamente

La cura del laurotino

Irrigazione:

Questa pianta necessita di essere bagnata in modo continuativo, per tutto l’anno. Oltre all’irrigazione in estate, si deve garantire l’annaffiamento del laurotino anche in inverno per evitare che si secchi.

Per questo, controllare regolarmente il grado di umidità del terreno. In inverno, bagnare esclusivamente con acqua tiepida e nei giorni senza gelo, mentre in estate la pianta andrà irrigata solo di mattina o nel pomeriggio. È necessario evitare la formazione di acqua stagnante.

Concimazione:

Se avete piantato il laurotino in campo aperto, potrete concimarlo a primavera con un fertilizzare per piante mediterranee.

Se invece la pianta è in vaso, si presta ad essere concimata con fertilizzante liquido, da marzo ad agosto.

Consigliamo di attenervi alle indicazioni di utilizzo in quanto una fertilizzazione eccessiva potrebbe danneggiare la pianta.

Potatura:

Il laurotino tollera la potatura, tuttavia è necessario prestare particolare attenzione in tale operazione. Il periodo migliore per la potatura è la primavera. Dopo il periodo di fioritura, da novembre a febbraio, potrete potare la pianta con cesoie per rose. In questo modo, la pianta avrà sufficiente tempo per crescere ancora entro l’inverno e di formare nuovi fiori.

Misure per l’inverno

Il laurotino sopravvive senza problemi a temperature fino a -10 gradi. Per questo, in zone con inverni miti e nelle regioni vinicole è possibile coltivare questa pianta in campo aperto e qui lasciarla anche in inverno. In zone più fredde è consigliabile una coltura in vaso. I vasi potranno essere posti in locali luminosi, come ad esempio i giardini d’inverno, dove la pianta potrà sopravvivere in inverno. In questo modo, sarà possibile godere più a lungo dei suoi fiori. Non appena in primavera o in inverno le temperature non scenderanno più al di sotto dei -5 gradi, la pianta potrà essere riportata all’aperto. Il laurotino non deve essere protetto solo dal freddo, bensì anche dal sole diretto invernale. Per questo dovrete coprire il terreno con fogliame e compost per tempo, prima dell’arrivo dell’inverno. Come protezione per il sole, la pianta può essere avvolta da un telo in tessuto non tessuto.

compo image

Tutte le parti della pianta del laurotino sono velenose. Se, ad esempio, un bambino coglie dei fiori e poi mette le mani in bocca, potrebbero insorgere cefalea e senso di nausea. Per gli interventi di potatura, è necessario indossare guanti da lavoro.

Condividi

Iscrizione alla newsletter

Sempre informati

Consigli per la cura delle piante in base alle stagioni, ispirazioni su temi quali giardino, prato, decorazione e tante altre informazioni… tutto questo sulla nostra newsletter!

Iscrizione effettuata con successo!

Tra breve riceverai una mail. Per confermare la tua iscrizione, clicca sul tasto di conferma contenuto nella mail.

Comunicaci per favore il tuo indirizzo e-mail.

Conferma il tuo consenso attivando il segno di spunta.

compo image

GESAL. Piante belle, semplicemente.

Con o senza pollice verde – insieme per una vita più verde.

Seguirci Gesal su facebook

Servizio

Altre informazioni su COMPO