compo image

Termini di ricerca frequenti

Rivenditori più vicini
scarificazione prato
  1. GESAL
  2. Manuale
  3. La cura delle piante
  4. Il prato
  5. Allestire e curare
  6. Scarificare il prato: un modo per garantire ossigeno all’erba

Scarificare il prato - un modo per garantire ossigeno all’erba

Per fare in modo che il vostro tappeto verde si mantenga bello a lungo, almeno una volta all’anno dovreste rimuovere il feltro del prato, il muschio e altro materiale di risulta dello sfalcio. La cosiddetta scarificazione è una sorta di cura intensiva per il prato e fa parte di una delle cure più importanti. In questo modo, le radici dell’erba ricevono sufficiente aria e l’acqua riesce di nuovo a penetrare indisturbata fino alle radici.

prato danneggiato

Il momento ideale per la scarificazione

In linea di massima, è possibile rimuovere il feltro del prato da aprile a ottobre. Il periodo migliore per la scarificazione è da metà aprile a metà maggio, perché allora il prato avrà abbastanza tempo per rigenerarsi prima dell’estate. L’importante è che il terreno non sia né bagnato né secco - solo in questo modo sarà possibile districare il feltro del prato dall’erba. A marzo, il prato spesso è molto umido a causa delle piogge e della neve invernale, tanto che il sole e il vento asciugheranno solo la superficie. Per una rigenerazione rapida del prato e il ripristino delle chiazze rade, dopo la scarificazione potete utilizzare una miscela per la risemina. Per garantire che questa germini, la temperatura del suolo dovrebbe rimanere costantemente sopra i 10 °C. 

Tutte le fasi

Scarificare nel modo corretto: ecco come si fa

falciare prato

1

Falciare il prato

Innanzitutto, tagliate l’erba più corta possibile. Per questo, utilizzate un tosaerba con cesto di raccolta per raccogliere il materiale risulta dello sfalcio.

scarificazione prato

2

Scarificare il prato

Quindi, entra in azione la scarificatrice. Esistono apparecchi per la scarificazione con azionamento meccanico o elettrico, ma il funzionamento è sempre lo stesso: con le lame che tagliano in verticale il feltro del prato viene sfoltito, il muschio rimosso e il terreno inciso.

scarificazione

3

Regolare correttamente la scarificatrice

Quando regolate le lame, fate in modo che il terreno non venga inciso per più di 3 millimetri. Poi si può iniziare: spingete la scarificatrice su tutta l’area del prato e non sostate troppo a lungo sullo stesso punto. Guidate l’attrezzo prima nel senso della lunghezza e poi trasversalmente su tutto il prato.

rastrellare

4

Rastrellare il prato

Utilizzate successivamente un rastrello con denti ravvicinati in modo da non lasciare nulla sul prato. Spesso emerge molto muschio e feltro del prato che poi dovranno essere smaltiti.

Rapida rigenerazione del prato dopo la scarificazione

Per quanto la scarificazione sia importante per un prato sano, purtroppo spesso la rimozione del feltro lascia sgradevoli chiazze rade e danneggia leggermente le radici dell’erba. Per una rapida rigenerazione del prato e il ripristino delle chiazze rade che si sono create, consigliamo una miscela speciale per la risemina. Nel nostro assortimento abbiamo un prodotto combinato specifico per questo scopo, con un fertilizzante a lunga durata ed un attivatore naturale del terreno che regola il contenuto di umidità del terreno, rendendolo vitale. In questo modo seminate, fertilizzate e migliorate il terreno con una sola operazione. 
Eliminate dal prato tutti i rifiuti, sassi e le possibili asperità. Distribuite il prodotto a mano in modo uniforme, rastrellate e compattate leggermente. Per dare continuità al tappeto verde, seminate anche leggermente oltre la zona a chiazze, sull’erba esistente. Quindi, irrigate il prato regolarmente e in modo intensivo - le piantine di erba ancora giovani dovranno essere mantenute costantemente umide.

compo image
compo image
Cura del prato

Gesal Arieggiatura MIX

Il prodotto Gesal Arieggiatura MiX contiene una miscela di semi per prato, fertilizzante e attivatore del terreno che aiuterà il vostro prato a riprendersi rapidamente dopo la scarificazione e a renderlo a lungo resistente al logoramento.

Vai al prodotto

Il momento giusto per rasare il prato

Il prato appena riseminato dovrebbe essere falciato quando gli steli hanno raggiunto una lunghezza di almeno 8 cm. Non tagliate comunque l’erba troppo corta, visto che più spesso passate il tosaerba, più folto e uniforme risulterà il prato.

Per saperne di più

Condividi

Iscrizione alla newsletter

Sempre informati

Consigli per la cura delle piante in base alle stagioni, ispirazioni su temi quali giardino, prato, decorazione e tante altre informazioni… tutto questo sulla nostra newsletter!

Iscrizione effettuata con successo!

Tra breve riceverai una mail. Per confermare la tua iscrizione, clicca sul tasto di conferma contenuto nella mail.

Comunicaci per favore il tuo indirizzo e-mail.

Conferma il tuo consenso attivando il segno di spunta.

compo image

GESAL. Piante belle, semplicemente.

Con o senza pollice verde – insieme per una vita più verde.

Seguirci Gesal su facebook

Servizio

Altre informazioni su COMPO