compo image

Termini di ricerca frequenti

Rivenditori più vicini

Scheda informativa

Afidi

compo image
compo image
compo image
compo image

Caratteristiche

Pianta ospite:
Pomacee: mele e pere, Ortaggi: peperoni e altre piante di ortaggi, rose, quasi tutte le piante ornamentali
Sintomi:
Insetti sulle punte dei germogli, sulle foglie e sui boccioli
Aspetto:
Insetti verdi, rossi o neri, grandi circa 1 cm

Periodo di infestazioni

Descrizione

Afidi

Gli afidi sono grandi circa 1 cm e appartengono alla famiglia degli sternorrinchi. Nelle loro varie fasi di sviluppo, hanno assunto aspetti diversi. Si trovano insetti rossi, verdi o neri sulle punte dei germogli, sulle foglie, sui boccioli come anche sui fiori di diverse piante. Ma gli afidi sono ben visibili a occhio nudo in tutte le piante. Si posizionano preferibilmente sulle nervature delle foglie della pianta. Qui succhiano la linfa dalle gemme e dalle foglie. Questi punti di suzione sono visibili sotto forma di “macchiette” sulle foglie. Provocano un aspetto deforme e accartocciato delle foglie, la morte delle gemme e nel peggiore dei casi la morte dell’intera pianta. Soprattutto nelle piante di ortaggi, le foglie danneggiate non sono più in grado di nutrire i frutti e questo comporta un raccolto più scarso e frutti più piccoli. Inoltre, attraverso l’attività di suzione, gli afidi posso trasmettere malattie virali. L’infestazione si presenta a seconda della pianta, in diversi momenti:

  • piante da appartamento e da balcone: tutto l’anno
  •  peperoni: maggio-agosto
  •  rose: aprile-agosto
  • giardino ornamentale: aprile-agosto

Gli afidi secernano un liquido zuccherino (melata), sul quale possono insediarsi i funghi e provocare la ticchiolatura. In questo modo, si forma uno strato appiccicoso sulle foglie.
Gli afidi si propagano molto rapidamente. Il fenomeno è favorito dal caldo e dall’aria secca. Nei mesi estivi si può pertanto arrivare a propagazioni di massa nel giro di 10-14 giorni. Depongono le uova sulla pianta oppure generano esemplari già formati. Lo svernamento degli afidi avviene sotto forma di uova nei polloni e rami della pianta. In questo modo, l’infestazione si ripresenterà rapidamente anche l’anno successivo.

Rimedio

Come combattere gli afidi

A causa della rapidità di propagazione della popolazione degli afidi, la pianta dovrebbe essere controllata e osservata regolarmente. Alla comparsa dei primi afidi, spruzzare un insetticida su tutti i lati delle piante. Gli esemplari alati degli afidi si combattono bene anche con le carte o tavolette moschicide. A seconda dell’infestazione, l’applicazione dovrebbe essere ripetuta. Oltre alle possibilità di contrasto degli afidi sopra citate, consigliamo anche trattamenti speciali per le diverse piante.

Pomacee:
le erbe infestanti, che fungono da ospiti intermedi, dovrebbero essere rimosse. Le uova degli afidi possono essere trattate con spray per germogli. Tali prodotti vengono utilizzati per irrorazioni sulle gemme e durante l’inverno, per debellare i parassiti durante il periodo dello svernamento.

Peperoni:
in caso di infestazione grave, si dovrebbe procedere con un trattamento con insetticida.

Rose:
nelle rose, gli afidi si posizionano solitamente sulle punte dei germogli. In presenza di una modesta infestazione, i pidocchi possono essere eliminati semplicemente con un getto d’acqua vigoroso. In caso di infestazione importante, spruzzare un prodotto fitosanitario sulla pianta.

Piante da appartamento e da balcone:
alla comparsa dei primi afidi, trattare le piante in modo uniforme con uno spray per piante ornamentali oppure con un insetticida adeguato, prestando attenzione a irrorare tutta la pianta.

Condividi

Iscrizione alla newsletter

Sempre informati

Consigli per la cura delle piante in base alle stagioni, ispirazioni su temi quali giardino, prato, decorazione e tante altre informazioni… tutto questo sulla nostra newsletter!

Iscrizione effettuata con successo!

Tra breve riceverai una mail. Per confermare la tua iscrizione, clicca sul tasto di conferma contenuto nella mail.

Comunicaci per favore il tuo indirizzo e-mail.

Conferma il tuo consenso attivando il segno di spunta.

compo image

GESAL. Piante belle, semplicemente.

Con o senza pollice verde – insieme per una vita più verde.

Seguirci Gesal su facebook

Servizio

Altre informazioni su COMPO