compo image

Termini di ricerca frequenti

Rivenditori più vicini
aiuola rialzata
  1. GESAL
  2. Manuale
  3. La cura delle piante
  4. I fondamenti
  5. Piantare nel modo corretto
  6. Ecco come si fa: allestire e piantare un’aiuola rialzata

Allestire e piantare un’aiuola rialzata: ecco come si fa

Un’aiuola rialzata non solo abbellisce ogni giardino e molti balconi, ma porta con sé anche numerosi vantaggi: la cura delle piante risparmia la schiena, le verdure e le erbe aromatiche beneficiano di temperature del suolo più elevate e di un buon terreno. Inoltre, arvicole e lumache non rovineranno il raccolto. Per ottenere una crescita lussureggiante ad un piano rialzato, è importante disporre di una buona base. Qui scoprirete come costruire un’aiuola rialzata.

aiuola-rialzata-cucitrice

Allestire l’aiuola rialzata

Per la vostra aiuola rialzata, potrete comperare strutture già pronte oppure costruirne una con le vostre mani. Tuttavia, prima di cominciare dovreste stabilire in quale luogo collocarla. Scegliete preferibilmente un luogo orientato nella direzione nord-sud, per intercettare al meglio i raggi del sole.

Per contornare l’aiuola rialzata, sono attualmente in voga gli europallet. Sono alti 80 cm. Affinché il legno possa resistere agli agenti atmosferici, consigliamo di dipingere le stecche con una vernice resistente alle intemperie oppure di verniciarle a spruzzo, facilitando così le operazioni, visti i numerosi spigoli e angoli. Fissate assieme i pallet con due pezzi angolari per ogni spigolo, rivolgendo i lati superiori verso l’interno. Due viti lunghe per ogni spigolo assicureranno maggiore stabilità. Sarà importantissimo collocare una rete in acciaio inossidabile a maglie strette, in modo che le arvicole non abbiano accesso. Rivestite poi le pareti interne (non il fondo!) con una pellicola, come quelle usate per il fondo dei laghetti. L’operazione sarà facilitata se utilizzerete una graffatrice elettrica. La pellicola non solo garantisce che la terra e l’umidità rimangano nell’aiuola, ma fa anche in modo che il legno non marcisca.

compo image

Gli strati dell’aiuola rialzata

La vostra aiuola rialzata funziona per strati: il materiale di riempimento, costituito da ritagli di giardino, compost e terra, sarà sempre più fine, partendo dal basso verso l’alto. Le diverse strutture del materiale ossigenano l’aiuola rialzata e la alimentano con sostanze nutritive in modo ottimale. Inoltre, le piante crescono meglio con una temperatura del suolo più elevata e con un maggior contenuto di umidità. 

 

Come fare:

Riempire l’aiuola rialzata in 3 passaggi

  1. aiuola-rialzata-trucioli-di-legno

    1

    Con trucioli di legno creiamo la base

    Lo strato inferiore consiste di materiale di potatura oppure trucioli di legno e garantisce una buona ventilazione.

  2. aiuola rialzata

    2

    Compost nello strato intermedio

    Lo strato subito successivo conterrà elementi (compost, terreno del giardino e rifiuti verdi) che consentono una vita attiva del terreno e sono importanti fornitori di nutrienti.

  3. aiuola rialzata terriccio

    3

    Ultimate il riempimento con terra per aiuola rialzata

    L’ultimo strato è la terra dell’aiuola rialzata. Essa offre alle piante una base ottimale per attecchire. Se il livello dovesse abbassarsi come effetto del processo di putrefazione, basterà aggiungere nuova terra.

Il nostro consiglio:

La regola da seguire per calcolare il materiale di riempimento è: 30% di trucioli di legno, 40% di compost e 30% di terra per aiuola rialzata. Riempite l’aiuola rialzata fino a circa 15 cm dal bordo.

aiuola-rialzata-patate

La piantagione dell’aiuola rialzata

poiché un’aiuola rialzata nutre le piante particolarmente bene, le piante potranno essere piantate più fitte rispetto a quanto sia consigliato fare nelle aiuole in orto. Basterà piantare le varietà che consumate più volentieri! È preferibile iniziare con piante esigenti dal punto di vista nutrizionale, dal momento che in una nuova aiuola rialzata sono disponibili molte sostanze nutritive. Potrete cominciare con pomodori, cetrioli, cavoli, patate, zucchine o zucche. Queste varietà di ortaggi, in particolare, amano una maggiore dose di fertilizzante. La cappuccina, un’ottima erba culinaria, potrà abbellire il bordo dell’aiuola in modo decorativo. Non appena avrete raccolto i primi ortaggi e vi sarà nuovo spazio nell’aiuola rialzata, iniziate a seminare le piante con scarse esigenze nutrizionali, come fagioli, piselli, salata, ravanelli, spinaci, carote e porro. Inoltre, ora potete piantare le fragole.

Le fioriere ai piedi dei pallet non sono solo belle da vedere, ma anche utili. Le piante da fiori nelle fioriere sono una vera attrazione per le api. Questi insetti operosi impollineranno sia i fiori che le vostre piante ad uso alimentare. Non ci saranno più ostacoli per ottenere buoni raccolti.

aiuola-rialzata-carote

Carote

aiuola-rialzata-pomodoro

Pomodori

aiuola-rialzata-zucchine

Zucchine

aiuola-rialzata-fragole

Fragole

Condividi

Iscrizione alla newsletter

Sempre informati

Consigli per la cura delle piante in base alle stagioni, ispirazioni su temi quali giardino, prato, decorazione e tante altre informazioni… tutto questo sulla nostra newsletter!

Iscrizione effettuata con successo!

Tra breve riceverai una mail. Per confermare la tua iscrizione, clicca sul tasto di conferma contenuto nella mail.

Comunicaci per favore il tuo indirizzo e-mail.

Conferma il tuo consenso attivando il segno di spunta.

compo image

GESAL. Piante belle, semplicemente.

Con o senza pollice verde – insieme per una vita più verde.

Seguirci Gesal su facebook

Servizio

Altre informazioni su COMPO