Rivenditori più vicini
compo image

Termini di ricerca frequenti

Rivenditori più vicini
piante da balcone
  1. GESAL
  2. Manuale
  3. La cura delle piante
  4. Piante da balcone e da vaso
  5. Oasi di pace, orto o paradiso per il tempo libero: che tipo di balcone desiderereste avere?

Oasi di pace, orto e paradiso per il tempo libero:

Che tipo di balcone vorreste avere?

Nei mesi estivi, ci piace trascorrere più tempo possibile all'aria aperta. Soprattutto chi possiede un balcone può considerarsi fortunato, perché potrà prolungare il piacere di stare fuori pur rimanendo a casa. Che vogliate utilizzare il balcone per rilassarvi, per stare con gli amici o per fare dello sport: a seconda dello stato d’animo e della situazione, potrete allestire il vostro ambiente esterno preferito con diversi fiori estivi, piante perenni e piante ad alto fusto. Vi mostreremo tre diversi modi e i migliori trucchi per far fiorire a lungo alcune piante.

piante fiorite sul balcone

Romantico e movimentato: il balcone dei sognatori

Avete l’idea di un romantico balcone, adornato con l’intrecciarsi di piante rampicanti e fiori profumati? Esistono alcune varietà robuste di rose che stanno bene anche in vaso e che potranno trasformare il vostro balcone in un piccolo paradiso. Oltre alle rose arbustive, potrete porre degli accenti particolari anche con le rose ad alto fusto. Potrete abbinarle alla gypsophila paniculata, alla lobularia maritima, alla diascia e alle verbene. Per una posizione in penombra sono particolarmente adatte le ortensie con i loro enormi fiori a palla e le fucsie dalla fioritura duratura. Chi preferisce un colpo d’occhio più movimentato e morbido, potrà piantare sui propri davanzali il pelargonio, le petunie rampicanti, l’impatiens, la diascia e la viola del pensiero. Vorreste proteggere le piante dal sole oppure tutelare la vostra privacy? Allora potrete piantare edera, rose rampicanti, la fallopia baldschuanica, la clematide o il pisello odoroso. 

pomodori sul balcone

Aromatico e stuzzicante: il balcone dei buongustai 

Vorreste trasformare il vostro balcone in orto? Nessun problema! Ortaggi, frutta e erbe aromatiche avranno un gusto fresco anche se colti dal vaso. Non conquistano solo per il loro sapore aromatico - molte piante ad uso alimentare offrono anche un piacevole effetto visivo sul nostro balcone. Le strutture ornamentali degli alberelli a colonna o degli alberi con bacche ad alto fusto, i gambi rosso brillante della bietola, gli attraenti fiori del pesco e i frutti dai colori vivaci faranno del vostro balcone una vera attrazione. Tra gli ortaggi preferiti vi sono i pomodori, i cetrioli, la lattuga, i peperoni e le zucchine; ma anche il ravanello e il fagiolo di Spagna possono essere coltivati bene anche in vaso.
Un giardino di erbe aromatiche è un’esperienza piacevole per la vista e l’olfatto. Salvia, rosmarino, timo, origano e prezzemolo trovano sufficiente spazio anche nel balcone più piccolo e possono essere usati per fini decorativi a diversi livelli.
Oltre a frutta e erbe aromatiche, la scelta di ortaggi dalla crescita contenuta sta diventando sempre maggiore. Che si tratti di mele, pere, pesche o ciliegie: c’è una risposta per ogni desiderio di chi volesse piantare in vaso frutta o verdura. Le piante da frutto, tuttavia, non sono tra le culture in vaso più semplici da realizzare. Dal momento che meli e peri spesso non sono auto-fertili, sono necessarie almeno due varietà diverse per un raccolto abbondante, in modo che possano beneficiare le une dalle altre.

Altre informazioni sulla coltivazione di frutta e ortaggi sul balcone
piante mediterranee

Un tocco mediterraneo ed esotico: il balcone del viaggiatore 

Le piante amanti del sole, come l’oleandro, le trombe degli angeli o l’ulivo creano subito un perfetto clima mediterraneo da vacanze su terrazzi e balconi. Poiché, tuttavia, non sono sufficientemente resistenti al gelo, nella stagione fredda dovrebbero essere spostati in ricoveri invernali. Ma questo non è uno svantaggio. Perché queste piante esotiche da vaso possono essere messe di nuovo in mostra negli ambienti interni per scopi decorativi. L’ibisco, con i suoi fiori vivaci, e la palma trachicarpo, hanno un aspetto piacevolmente diverso quando vengono messi in un angolo leggermente ombreggiato. Anche con fichi, limoni e melagrane si può stuzzicare la voglia di viaggiare in paesi stranieri e di assaggiare delizie culinarie. 

rinvasare le piante

Come mantenere a lungo i vostri fiori

Tutto dipende dalla terra giusta 

Poiché i vasi, le ceste e le fioriere sono contenitori in se chiusi e con una quantità relativamente limitata di terra, per piantarvi delle piante dovrete disporre di terriccio di alta qualità. Fate in modo che sia stabile dal punto di vista della struttura, lasci arrivare aria alle radici e che presenti una buona capacità di immagazzinare l’acqua. Per un sano sviluppo delle piante e una fioritura lussureggiante, nel comporre i vasi, i davanzali e le fioriere pensili dovreste considerare anche le diverse capacità di crescita, senza porre le piante troppo vicine le une alle altre. 

Tre cose che dovreste tenere presente quando piantate piante nelle ceste: 

  1. bagnate a fondo il pane di terra. La cosa migliore da fare è immergere la pianta in un secchio con acqua tiepida, finché non escono più bollicine di aria. In questo modo, la zolla si staccherà più facilmente dal vaso e le radici cresceranno più rapidamente nel nuovo substrato.
  2. Per evitare ristagni, provvedete ad un drenaggio efficiente con cocci di argilla o ciottoli. Quindi, stendete uno strato di terriccio. Nella cesta, ponete le piante ad una distanza sufficiente tra loro (15-20 cm), anche se potrà sembrare inizialmente ancora un po’ spoglia. Con una cura attenta, gli spazi si riempiranno in poche settimane.
  3. Riempite di terra tutti gli spazi rimasti vuoti e compattare leggermente il substrato. Quindi, innaffiate ma senza eccedere, in modo che le radici si sviluppino in fretta attraverso il terreno.

La terra non è sempre la stessa

Non tutti i terricci sono uguali, perché i diversi tipi si addicono alle diverse necessità delle vostre piante. Qui troverete tutte le informazioni sui diversi terricci COMPO.

Per saperne di più
annaffiare i pomodori

Avanti con l’acqua - ma non troppo, grazie

Le piante in vaso e nelle fioriere sono in grado di immagazzinare acqua solo in modo limitato. Innaffiare regolarmente e nel modo corretto è una delle regole d’oro per la cura delle piante. Ma a questo riguardo, vale il detto “il troppo storpia”! La maggior parte delle piante non sopporta di avere le radici zuppe. Per evitare la putrefazione delle radici, l’acqua in eccesso raccolta nel sottovaso dovrebbe essere eliminata. Innaffiate preferibilmente nelle ore mattutine o serali, direttamente sulla superficie del terreno, per evitare inutili evaporazioni.

I fondamenti dell’irrigazione

Troverete molti suggerimenti utili sulla corretta irrigazione delle piante, perché la giusta quantità di acqua svolge un ruolo importante nella buona crescita delle piante.

Per saperne di più

Rifornite le vostre piante di sostanze nutritive

Oltre a un buon terreno, è importante anche una concimazione regolare per una bella e lunga durata dalla fioritura. La maggior parte delle piante da balcone e da vaso, come i gerani e le petunie, hanno bisogno di molte sostanze nutritive. Pertanto, aggiungete un fertilizzante liquido speciale all’acqua di irrigazione, una o due volte alla settimana. In alternativa, potete utilizzare anche un fertilizzante a lunga durata che fornirà alle piante il giusto nutrimento per più mesi.

Condividi

Iscrizione alla newsletter

Sempre informati

Consigli per la cura delle piante in base alle stagioni, ispirazioni su temi quali giardino, prato, decorazione e tante altre informazioni… tutto questo sulla nostra newsletter!

Iscrizione effettuata con successo!

Tra breve riceverai una mail. Per confermare la tua iscrizione, clicca sul tasto di conferma contenuto nella mail.

Comunicaci per favore il tuo indirizzo e-mail.

Conferma il tuo consenso attivando il segno di spunta.

compo image

GESAL. Piante belle, semplicemente.

Con o senza pollice verde – insieme per una vita più verde.

Seguirci Gesal su facebook

Servizio

Altre informazioni su COMPO